Diablo 3: vecchia saga torna al passo con i tempi

14 07 2008

Diablo 3 è stato ufficialmente annunciato da Blizzard la fine dello scorso giugno, durante il suo evento organizzato a Parigi. Il suo sviluppo è, fortunatamente per tutti gli appassionati della saga (come il sottoscritto), a buon punto.

Gli eventi narrati sarranno ambientati in uno scenario vent’anni dopo l’espansione Lord of Destruction di Diablo 2, ma ancora non si sa molto della trama.

Le classi disponibili saranno 5, di cui ne sono state rivelate un paio: il Barbaro, immancabile, e il nuovissimo Stregone Medico (Witch Doctor). Quest’ultima si distinguerà soprattutto per le sue abilità magiche in combattimento, come la possibilità di evocare dei piccoli demoni (i Corniaud), prendere il controllo delle creature nemiche, lanciare palle di fuoco e richiamare delle bestie che si scagliano contro i nemici ed esplodono.

Il gameplay rimarrà sempre frenetico, a ritmo di hack and slash, come nei capitoli precedenti. Come potete vedere nel video del gameplay, l’interfaccia è simile a quella dei precedenti capitoli, con le sfere, una rossa e una blu, che indicano rispettivamente le energie vitali residue e il mana residuo. È stato inserito un sistema per il lancio rapido delle magie, che ricorda quello di World of Warcraft. È, inoltre, possibile associare le magie ai tasti del mouse, alla rotella e al tasto tab. Blizzard promette che il sistema di interfacciamento “è così semplice che rende possibile giocare solo con il mouse“. La visuale rimarrà isometrica (come sempre è stata quella della serie di Diablo). Importante novità per il nostro alter ego sarà la possibilità di interagire con l’ambiente circostante, che muterà a seconda di quello che faremo: per esempio, potremo far crollare il soffitto per sterminare un’orda nemica oppure colpire il pavimento per farli cadere al piano di sotto; sotto questo punto di vista, ovviamente, quei personaggi che avranno una forza maggiore (come i barbari) avranno maggiore facilità nel compiere questo tipo di… azioni distruttive🙂 .

Per far ciò, l’engine grafico è estremamente sviluppato, e la fisica è adesso calcolata in tempo reale, e ciò influisce ovviamente sul gameplay. Come è possibile vedere dalle immagini disponibili, le ambientazioni saranno “meno scure” rispetto ai capitoli precedenti, fatto che ha spinto i fan più accaniti a firmare una petizione online per convincere l’editore a un ritorno alle campagne grigie dei precedenti episodi a discapito delle vivaci lande che dovrebbero far da contorno al terzo capitolo della saga. Blizzard afferma che l’idea, comunque, è creare un’ampia varietà di ambientazioni, che si differenzieranno notevolmente l’una dall’altra in termini di luce e oscurità.

Free Image Hosting at www.ImageShack.us Free Image Hosting at www.ImageShack.us

Free Image Hosting at www.ImageShack.us

La I.A. dei nemici sarà più elaborata, aspetto che favorirà un approccio più tattico in occasione degli scontri. Particolarità di questa edizione di Diablo saranno i boss di fine livello, molti dei quali saranno realizzati con un numero molto elevato di poligoni e dimensioni così grandi da ricoprire grossa parte della schermata di gioco.

Il multiplayer consisterà nella possibilità di combattere assieme in massimo 8 giocatori (suilla quale gli sviluppatori si stanno concentrando maggiormente) e nella modalità PvP (Player VS Player).

Diablo 3 sarà disponibile solo per Pc e forse Mac, ma una battuta del Vice Presidente al Game Design Rob Pardo ha fatto intendere che il porting su console è teoricamente possibile.

Free Image Hosting at www.ImageShack.us

Free Image Hosting at www.ImageShack.us

Diablo 3 – Debut Teaser Trailer

Diablo 1-2-3 – Gameplay Evolution


Azioni

Information

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: