OLED: tecnologia da rivedere…

4 08 2008

Vi ricordate l’uscita del primo televisore Sony con tecnologia OLED, avvenuta ad ottobre dell’anno scorso? Per chi non se lo ricordasse, la tecnologia OLED consiste nella costruzione di un pannello privo di illuminazione posteriore e animato da diodi organici capaci di generare luce propria (per maggiori informazioni, date un’occhiata a questo articolo).

Ora, a quanto pare, questa tecnologia si dimostra fortemente immatura: infatti, alcuni test effettuati in laboratorio hanno mostrato che dopo “appena” 17.000 ore di utilizzo, il contrasto prodotto si dimezza, peggiorando notevolmente la qualità delle immagini. Pensate che questo problema si manifesta negli LCD solo dopo circa 60.000 ore di utilizzo, oltre 3 volte e mezzo dopo. Ciò dimostra che è ancora lontana il momento il cui la tecnologia OLED sostituirà quella LCD e Plasma. Per ora, sembra che i pannelli OLED verranno utilizzati solo nei monitor delle fotocamere, data la capacità di ridurre i consumi, anche se il costo elevato di questa tecnologia (ricordo che la tv della Sony costa più di 1200 euro, pur essendo un piccolo 11 pollici) renderà poco appetibili questi prodotti ancora per tanto tempo.


Azioni

Information

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: