Radeon HD 4850: il grande ritorno alla ribalta di ATI!

8 08 2008

Diciamocelo: dopo la tanto acclamata fusione tra ATI e AMD, avvenuta ormai quasi due anni fa, il mercato delle schede video è stato sempre dominato da Nvidia, che è sempre riuscita a sfornare schede competitive che stracciavano la concorrenza. D’altro canto, le schede e le cpu AMD/ATI hanno subito un taglio drastico dei prezzi, che in parte ha compensato la mancanza di forti prestazioni. Ma ora la situazione sembra destinata a cambiere drasticamente (e a quanto pare, tutto a vantaggio degli utenti😀 ).

Proprio in questi giorni, infatti, è arrivata sul mercato la nuova Radeon HD 4850, che pur non essendo l’ammiraglia della nuova linea 4800, ha parecchi punti a suo favore che faranno passare parecchi appassionati dalla parte di AMD. Sicuramente il punto primario è il prezzo: è da dire subito che questo si aggira intorno ai 180 euro (ma riuscite anche a trovarle a 150 euro, vedi RomaCC). Vediamo innanzitutto le caratteristiche tecniche principali di questa nuova GPU:

  • Bus: 256 bit
  • Core: 625 MHz
  • Ram: GDDR3 (di solito a partire da 512 MB), a 2 GHz
  • Stream Processor: 800
  • Antialiasing: fino a 24x
  • Video Processing Engine: UVD (Universal Video Decoder), con supporto VC-1, H.254 e Mpeg 2 in hardware
  • Funzione PIP (Picture in Picture)
  • HDMI con supporto audio multicanale

A quanto pare, a fare la differenza è l’elevato numero di Stream Processor, merito è del processo produttivo a 55 nanometri, che ha permesso ad ATI un sensibile incremento rispetto ai 320 utilizzati nelle soluzioni RV670 delle schede Radeon HD 3800; questo implica che, in puri termini di stream processor, le nuove schede Radeon HD 4850 e Radeon HD 4870 integrano un numero maggiore di unità di elaborazione rispetto ad una scheda Radeon HD 3870 X2, avvantaggiata dall’essere dotata di due GPU che operano in parallelo. Se si vanno a vedere le prestazioni di questa scheda, vedete che sono a dir poco incredibili per questa fascia di prezzo: pensate che viene superata la 9800 GTS, ben più costosa, nonchè tutte le schede precedenti di ATI, almeno in configurazione singola (ovviamente, la GX2 di Nvidia e le X2 di ATI rimangono imbattute, pur costando enormemente di più). E’ possibile usare l’antialiasing fino a 24x, proprio grazie a tutta questa “potenza”. La memoria usata sulla 4850 è di tipo GDDR3, mentre la sorella maggiore 4870 monterà GDDR5 (spinte sino a 3,6 GHz).

Altra funzionalità molto utile è l’implementazione di 2 circuiti UVD, che si occupano della gestione dei contenuti video, sia standard che alta definzione. Nelle schede Radeon HD 4800, ATI ha adottato un sistema di gestione dei flussi video di tipo parallelo: ogni GPU può quindi processare due video contemporaneamente, inviandone quindi l’output ad un singolo display per funzionalità di tipo picture in picture. La multimedialità di queste schede continua con la porta HDMI, che riesce a gestire anche stream audio multicanale fino a 7.1, compresi Dolby True HD e DTS HD (i formati audio in alta definizione che si trovano nei Blu-ray disk), fino a 24 bit e 192 KHz. Al pari di NVIDIA, anche AMD sta sviluppando tecniche che permettano di utilizzare la potenza elaborativa delle proprie GPU per le operazioni di conversione dei flussi video in altri formati: al posto di dipendere dalla potenza elaborativa del processore montato nel proprio sistema è possibile sfruttare gli stream processors in parallelo, ottenendo significative riduzioni nei tempi di conversione dei filmati ad alta definizione.

Ciò che attira di più senz’altro è l’eventuale sfruttamento della tecnologia multi-Gpu Crossfire: i risultati che si ottengono mettendone “solo” due (ricordo che il massimo sarebbe 4) in parallelo sono mostruosi, e addirittura viene superata la 9800GX2, spendendo meno di 400 euro!!! Senza contare la possibilità di creare schede multi-GPU, della serie X2, che montano due processori sulla stessa scheda!

In attesa di visionare le nuove release di Nvidia, previste per settembre, posso dire che 4850 e la sorella maggiore 4870 sono le schede più interessanti sul mercato! Se avessi l’opportunità di sfruttarle (sfortunatamente dovrei cambiare tutto il pc per farlo, dato che è un pò vecchiotto), certamente mi rivolgerei verso ATI, in questo momento… anche se forse aspetterei settembre per vedere cosa combinerà la concorrenza. E’ certo che Nvidia avrà parecchi problemi a proporre una scheda competitiva sul mercato, non tanto per quanto riguarda le prestazioni, ma sopratutto riguardo al prezzo.

Qui sotto trovate una serie di tabelle e grafici che ho trovato su HwUpgrade: i test effettuati con Crysis (in very high, anche se risulta ingestibile da tutte le schede nella comparativa, dato il basso numero di fotogrammi al secondo generati) e Unreal Tournament 3 (sicuramente più valido), e sotto la tabella comparativa con tutte le caratteristiche della serie 4800 e delle altre schede presenti sul mercato. Per tutti gli altri test, vi rimando all’articolo del sito, disponibile a questo indirizzo. Se siete curiosi, date un’occhiata anche a questa recensione… da paura: ATI Radeon HD 4870 X2: R700 in preview

Modello GeForce
8800
GeForce
9800
GeForce
GTX
GeForce
GTX
Radeon
HD
Radeon
HD
Radeon
HD
Radeon
HD
Radeon
HD
Versione GT GTX 260 280 3850 3870 3870X2 4850 4870

GPU

G92 G92 GT200 GT200 RV670 RV670 R680 RV770 RV770

Processo produttivo (nm)

65 65 65 65 55 55 55 55 55

Stream processor

112 128 192 240 320 320 2×320 800 800

Clock   stream processor (MHz)

1.500 1.688 1.242 1.296 670 775 825 625 750

Clock chip (MHz)

600 675 576 602 670 775 825 625 750

Numero di ROPs/ render back-ends

16 16 28 32 16 16 2×16 16 16

Texture filtering    unit

56 64 64 80 16 16 2×16 40 40

Bus di memoria    (in bit)

256 256 448 512 256 256 2×256 256 256

Dotazione memoria in MB

512-256 512 896 1024 512 512 2×512 512 512

Clock memoria (GHz)

1,8 2,2 1,998 2,214 1,65 2,25 1,8 2 3,6

Banda memoria (GB/s)

57,6 79,4 112 141,7 52,8 72 2×57,6 64 115,2
Video processing engine VP2 VP2 VP2 VP2 UVD UVD UVD UVD2 UVD2

Azioni

Information

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: