Goldrake – Vega Dance al parco!

20 10 2008

Beh, una cosa del genere non me la sarei aspettata! Quanti di voi hanno il coraggio di vestirsi da soldato di Vega di Goldrake e ballare la “Vega Dance” in un parco pubblico???? 😀 Bishoonen (chiunque sia) l’ha fatto!!!

Annunci




Romics 2008: 7 video (Tra cui BattleStar Galactica e i 30 anni di Goldrake)!

11 10 2008

Come promesso, ecco i video che ho caricato online sul Romics 2008. Ancora mancano quelli relativi ai cosplay, che upperò appena possibile.

Qui troverete quelli relativi all’intervento di Richard Hatch di Battlestar Galactica, che presenta il trailer della nuova stagione del telefilm che verrà trasmesso da gennaio in Usa (e qualche altra succosa curiosità), 5 video dei festeggiamenti per l’anniversario di Goldrake e un simpatico filmato che mostra un’esecuzione “corale” di un tema di Star Wars.

Buona Visione! 😀

Battlestar Galactica new season trailer

30 anni Goldrake – Roberto Guidoni (l’astronauta) intervistato da Fabrizio Mazzotta e i Raggi Fotonici (1°parte)

30 anni Goldrake – Roberto Guidoni (l’astronauta) intervistato da Fabrizio Mazzotta e i Raggi Fotonici (1°parte)

30 anni Goldrake – I Raggi Fotonici suonano “L’invincibile Dendoh”

30 anni Goldrake – Jeeg Robot D’acciaio

30 anni Goldrake – Arrivo Actarus!!!

Coro Star Wars!





Romics 2008: è di nuovo festa di cartoni e fumetti a Roma!

6 10 2008

E anche quest’anno, dopo una lunga attesa da parte del sottoscritto (e non solo), il Romics si è concluso. E come l’anno scorso, cerco di tirare due somme, ovviamente esprimendo un parere personale. Innanzitutto, specifico il giorno: io sono andato sabato 4, un giorno particolare, visto che capitavano due eventi: il primo era l‘incontro con Richard Hatch, protagonista di Battlestar Galactica; il secondo era la festa in onore della Goldrake Generation, che ricordava il trentennale di uno dei “robottoni” più famosi della storia dei Mecha giapponesi. Inoltre, il clima goliardico della manifestazione era sicuramente influenzato anche dai festeggiamenti per il centesimo anniversario del fumetto in Italia. Come l’anno scorso, al Romics sono stati dedicati i padiglioni 9 e 10 della Fiera di Roma: il primo ospitava il “mercatino”, il secondo tutti gli eventi.

Il padiglione degli stand: rispetto all’anno passato, mi è sembrato più fornito del solito: il numero di “bancarelle” mi è sembrato maggiore, cosa probabilmente dovuta al fatto che la sezione dedicata ai videogames e alle competizioni videoludiche è stata spostata in una sala del padiglione 10. Un’altra cosa che ho notato (con piacere, lo ammetto), almeno per quanto riguarda i fumetti, è che c’erano anche più bancarelle che vendevano fumetti a prezzi più bassi (intendo intorno ad 1-1,5 euro): l’anno scorso ne avevo trovata una sola. E anche vero che bisogna considerare il giorno: l’anno scorso ero andato di venerdì, dove a volte i prezzi sono un pò più alti. Magari qualcuno di voi mi potrà confermare se questo è vero! 😀 In ogni caso, era possibile fare qualche affaruccio, senza troppi problemi.

Il padiglione degli eventi: all’ora di pranzo, mi sono spostato nel padiglione 10, dove ho assistito all’ultima parte dell’incontro organizzato dalla Battlestar Galactica Italian Club. Ammetto che non sono (ancora, visto che le premesse ci sono tutte) un fan di questa serie, visto che non ho ancora avuto modo di vedere un episodio, ma la conferenza è stata interessante, e senza dubbio mi sono incuriosito ancora di più: appena potrò, cercherò di colmare questa mia lacuna! 😀 Richard Hatch è stato molto simpatico nel presentare la serie e tutte le novità sulla nuova stagione che deve uscire in America, ma senz’altro uno dei momenti più belli è stato quando ha cercato di spronare tutti coloro che hanno una piccola idea o una storia nel cassetto a realizzarla: per dimostrare quanto diceva, ha fatto vedere un trailer di una produzione amatoriale di un film di fantascienza, realizzato con attori veri e computer grafica! (Di cose simili ne esistono una marea in rete: prima o poi, devo provare a scrivere qualcosa su questi lavori, dato che meritano sicuramente!).

Subito dopo, è cominciata la gara per le selezioni dei migliori cosplayer del Romics. Come al solito, tante risate e divertimento, di fronte a piccoli capolavori di arte, anche costosi: ho avuto modo di scambiare quattro chiacchiere con il cosplayer che interpretava Gatsu di Berserk, con la sua armatura e l’enorme spada: per realizzare quest’opera, ci sono voluti ben 8 mesi di lavoro di un gruppo di amici e circa 2000 euro (dato che il materiale usato per la realizzazione è la vetroresina)! Immancabili anche le gaffe: come non ricordare l’Eva e l’angelo di Evangelion, arrivati in ritardo sul palco perchè “si stavano montando”, con tutti i problemi che hanno avuto per muoversi, visto che dentro quegli scafandri non riuscivano a vedere dove stavano andando! 😀

Verso le 16 circa, poi, sono andato ad assistere alla celebrazione per i 30 anni di Goldrake. Per l’occasione, gli organizzatori hanno voluto lasciare un tocco di classe, invitando l’Arcadia Wind Orchestra e il suo coro: c’è sta una vera e propria rivisitazione in chiave orchestrale delle più belle musiche di Ufo Robot Goldrake, e non solo. L’ambiente musicale è stato ulteriormente vivacizzato dalla presenza de “I Raggi Fotonici“. Anfitrione dell’occasione è stato Fabrizio Mazzotta, grande doppiatore di innumerevoli personaggi (tra cui Mizar di Goldrake), ed altri ospiti speciali, come l’astronauta Roberto Guidoni (bellissima la scena di quando il leader de “i Raggi Fotonici” dice: “alzi la mano chi ha desiderato almeno una volta di viaggiare tra le stelle…. ora l’alzi chi l’ha fatto davvero!” 😀 Immancabile poi la torta finale, con un Actarus perfetto in tutto e per tutto che spunta dalla porta d’ingresso!

Che dire: ancora una volta sono rimasto soddisfatto del Romics, che è riuscito  anche a migliorarsi rispetto all’anno scorso. Non vedo l’ora di ritornare in questo Paese dei Balocchi, l’anno prossimo. Intanto, potete godervi la carrelata di fotografie che ho scattato per l’evento, cliccando sull’immagine di R2-D2 qua sotto. Appena posso, carico online anche i video. W il Romics!!! 😀





Goldrake: trailer del doppiaggio D/Visual

3 05 2008

Goldrake Special EditionEcco il trailer del doppiaggio dei dvd di Goldrake Special Edition, a cura di D/Visual. Direi che , nonostante alcuni personaggi hanno voci diverse dall’originale, queste sono veramente azzeccate, e si integrano perfettamente. Credo che comprerò almeno il 1° dvd, giusto per curiosità, e vedere il lavoro certosino di restauro che hanno fatto! Intanto, godetevi il trailer.





Il ritorno di “The UFO”, il fan-film di Goldrake!

22 04 2008

Grazie alla segnalazione del mio “amico di blog” Mentore, sono riuscito a sapere che, fortunamente, il The UFOprogetto di “The UFO”, il fan film italiano su Goldrake, non è fermo come si pensava: dopo anni di silenzio, appare sul loro sito (e su YouTube) un fantastico secondo trailer, che mostra brevemente l’accuratezza e lo splendore del lavoro che questi ragazzi stanno creando! Non vedo l’ora di vederlo completato! 😀

Per tutte le informazioni sul film (compresi il primo trailer e il video di backstage), vi rimando al mio precedente articolo, The UFO: Il fan-film italiano “fantasma” di Goldrake, e ovviamente sul sito ufficiale www.gtgroup.info.





Goldrake al ristorante

10 04 2008

Una divertente perfomance dei GemBoy, tratta dall’ultimo album Ginecology del famoso gruppo bolognese campione di “rock demenziale”, che vede come protagonista un improbabile Goldrake al ristorante: da vedere!!! 😀





The UFO: Il fan-film italiano “fantasma” di Goldrake

8 04 2008

Da anni ne avevo sentito parlare: chi conosce la rivista di animazione giapponese edita da PlayPress, Benkio, The UFO 1ormai defunta da un paio di anni, ricorderà quel fantastico trailer in inglese che venne inserito sul cd allegato, che proponeva una versione di Goldrake completamente in CG (Computer Grafica) e con attori reali (lo stesso che trovate qua sotto). Quando ho avuto la possibilità, ormai parecchi mese fa, dopo essermi ricordato di quel trailer, ho fatto una ricerca su internet per vedere a che punto fosse arrivato il progetto. Ho beccato subito il sito internet ufficiale, www.gtgroup.info, e grande è stata la sorpresa quando ho visto che gli autori non erano altro che italiani! Su di esso, è possibile trovare fantastiche immagini di making-of, insieme ad un bel filmato di backstage, che spiega il concept dell’opera e la realizzazione degli scenari e dei personaggi.

In breve, The UFO è una sorta di prequel, che narra l’arrivo sulla Terra di Actarus/Duke Fleed, in fuga dal pianeta Fleed distrutto dalle truppe del perfido re Vega, e l’incontro tra lui e il Dottor Procton (un po’ della storia di Ufo Robot Goldrake ve la ricordate, vero?). Il video doveva essere di circa 15 minuti, e doveva essere considerato come una sorta di episodio 00 della saga di Goldrake.

The UFO 2

A quanto pare, però, il progetto è ad un punto morto: cominciato nel 2003, in effetti sul sito non ci sono aggiornamenti in merito da parecchio tempo. La maggior parte dei fans, almeno a giudicare da quanto si dice in rete, speravano in un “regalo” in occasione del trentennale dell’uscita di Goldrake in Italia, ma purtroppo non è stato così. Ho provato a contattare gli autori più volte tramite gli indirizzi e-mail disponibili sul sito, ma niente, almeno per ora. Un peccato, perché a mio avviso il progetto ha delle ottime potenzialità, e può venir fuori un bellissimo lavoro (come potete vedere dalle immagini che ho postato; altre ne trovate sul sito). Speriamo solo che sia una “crisi” passeggera, e che novità succulente ci aspettino a breve sul loro sito. Ovviamente, vi terrò aggiornati, e appena saprò qualcosa di nuovo, mi farò sentire qui sul blog! 😉

Free Image Hosting at www.ImageShack.us Free Image Hosting at www.ImageShack.us

Il trailer

Il backstage