Goodbye, King of Pop!

27 06 2009

Un piccolo tributo ad un cantante che mi ha lasciato veramente tanto dentro con le sue canzoni, e che ho amato fin da quand’ero piccolo.

Grazie Michael!

Annunci




Marilyn Manson e “Nightmare Before Christmas”: la cover in versione rock!!!

17 01 2008

Sapete che Marilyn Manson ha realizzato una versione alternativa della cover “This is Halloween, la famosa Nightmare Before Christmascanzone che si trova all’inizio del film “Nightmare Before Christmas“, di Tim Burton e Henry Selick (1993)? La nuova versione della canzone è uscita nel 2006 in occasione della versione 3D del noto cartone, e ha riscosso un grande successo negli Stati Uniti. Il film era visualizzabile stereoscopicamente grazie all’utilizzo di appositi occhialini e in occasione di questa riedizione, è uscito anche un cd musicale contenenti alcune delle canzoni del film riarrangiate da famosi cantanti e famose band, tra cui appunto la versione di Marilyn Manson. A chi interessasse, in Italia la riedizione in 3D del film d’animazione è uscita il 30 novembre 2007 solo nelle sale cinematografiche che possiedono la tecnologia 3D. Mi è capitato per caso il video, che ovviamente ho trovato su YouTube! Veramente terrificante!!!

« È stato molto tempo fa,
più di quanto non sembra,
in un posto che, forse, nei sogni si rimembra,
la storia che voi udire potrete
si svolse nel mondo delle feste più liete.
Vi sarete chiesti, magari, dove nascono le feste.
Se così non è, direi… che cominciare dovreste! »

This is Halloween (versione inglese originale)

This is Halloween – Marilyn Manson version

Questo è Halloween (versione italiana)

 





“Mad World”, cover di Gary Jules

13 01 2008

Sono sempre rimasto affascinato da questa canzone, dal giorno che l’ho sentita nello spot pubblicitario di Gears of War nel Gary Jules2006, quando il gioco uscì per Xbox 360. “Mad World” è stata originariamente scritta dai Tears for Fears, gruppo musicale New Wave britannico di notevole successo formato nei primi anni Ottanta, mentre recentemente è stata cantata da Gary Jules, cantante californiano e autore della canzone, e registrata insieme all’amico di questo, Michael Andrews, per il film Donnie Darko. Quando uscì, sbancò alla grande e nel Natale del 2003 divenne il primo singolo più ascoltato e venduto. Sono riuscito a trovare il video, anche se in effetti sarebbe meglio parlare di 2 videi: il secondo in particolare è molto bello, dato che mostra una serie di persone viste dall’altro che creano figure con i loro corpi… Ben si adatta alla canzone! Curiosità: quando “Mad World” venne trasmessa per la prima volta, lo stile vocale di Jules fu spesso confrontato con quello di Michael Stipe, voce dei R.E.M.!

Mad World Cover

Mad World – Video originale

Mad World – Video alternativo con figure umane

Mad World – Pubblicità Gears of War

Mad World in Donnie Darko

Testo della canzone

All around me are familiar faces
Worn out places
Worn out faces

Bright and early for their daily races
Going nowhere
Going nowhere

Their tears are filling up their glasses
No expression
No expression

Hide my head I want to drown my sorrow
No tomorrow
No tomorrow

And I find it kind of funny
I find it kind of sad
The dreams in which I’m dying
Are the best I’ve ever had
I find it hard to tell you
I find it hard to take
When people run in circles
It’s a very very
Mad world
Mad world

Children waiting for the day they feel good
Happy birthday
Happy birthday

Made to feel the way that every child should
Sit down and listen
Sit down and listen

Went to school and I was very nervous
No one knew me
No one knew me

Hello teacher tell me what’s my lesson
Look right through me
Look right through me

And I find it kind of funny
I find it kind of sad
The dreams in which I’m dying
Are the best I’ve ever had
I find it hard to tell you
I find it hard to take
When people run in circles
It’s a very very
Mad world
Mad world
enlarged in your world
Mad world

Traduzione

Tutto intorno a me ci sono volti familiari
Luoghi logori
Volti logori

Sveglio e brillante per le corse quotidiane
Senza meta
Senza meta

Le loro lacrime hanno riempito i loro bicchieri
Nessuna espressione
Nessuna espressione

Nascondo la testa voglio affogare il mio dolore
Nessun domani
Nessun domani

E trovo un pò buffo
e trovo un pò triste
che i sogni in cui muoio
sono i più belli che abbia mai fatto
E trovo difficile da dirti
E trovo difficile da sopportare
quando la gente corre in circolo
E’ davvero
Un mondo folle
Un mondo folle

Bambini che aspettano il giorno in cui si sentiranno bene
Buon compleanno
Buon compleanno

Ti fanno sentire come ogni bambino dovrebbe
Seduto ad ascoltare
Seduto ad ascoltare

Sono andato a scuola ed ero molto nervoso
Nessuno mi conosceva
Nessuno mi conosceva

Salve, prof, dimmi qual è la mia lezione
Mi guardi attraverso
Mi guardi attraverso

E trovo un pò buffo
e trovo un pò triste
che i sogni in cui muoio
sono i più belli che abbia mai fatto
E trovo difficile da dirti
E trovo difficile da sopportare
quando la gente corre in circolo
E’ davvero
Un mondo folle
Un mondo folle
Allargato nel tuo mondo
Un mondo folle





Chi sono i 10 più scaricati della rete 2007 (film, canzoni, serie TV)?

3 01 2008

I P2P non sono mai stati visti di buon occhio, ma ecco che grazie P2Pai dati elaborati da BigChampagne Online Media Measurement, un’azienda di Los Angeles che si occupa di analizzare i trend dei consumatori nell’uso dei media digitali, pubblica una serie di classifiche, riguardanti i 10 film, canzoni, artisti e serie TV più scaricati dalla rete nel corso del 2007, tramite i famigerati software P2P.

Ecco la classifica dei primi 10 film:

1. Resident Evil: Extinction
2. Pirates of The Caribbean: At World’s End
3. I Now Pronounce You Chuck & Larry
4. Ratatouille
5. Superbad
6. Beowulf
7. Transformers
8. American Gangster
9. Harry Potter and the Order of the Phoenix
10. Stardust

Sono stupito della mancanza di Spiderman 3… Ovviamente, non significa che non è stato scaricato! Passiamo alle prime 10 canzoni:

1. Shop Boyz, “Party Like A Rock Star”
2. Akon, “I Wanna Luv U”
3. Sean Kingston, “Beautiful Girls”
4. Mims, “This Is Why I’m Hot”
5. Akon, “Don’t Matter”
6. T-Pain, “Bartender”
7. Soulja Boy, “Crank Dat Soulja Boy”
8. Justin Timberlake, “My Love”
9. DJ Unk, “Walk It Out”
10. Jim Jones, “We Fly High”

Trionfo quindi del genere pop e hip-hop. Per quanto riguarda gli artisti musicali più apprezzati, di cui sono stati scaricati album interi e/o singoli:

1. T.I.
2. T-Pain
3. Akon
4. 50 Cent
5. R. Kelly
6. Lil Wayne
7. Justin Timberlake
8. Fergie
9. Ludacris
10. Snoop Dogg

Ed ecco le serie TV:

1. “Heroes”
2. “Prison Break”
3. “Top Gear” (famoso programma della BBC dedicato al mondo delle auto)
4. “Smallville”
5. “Desperate Housewives”
6. “House, M.D.”
7. “Lost”
8. “Grey’s Anatomy”
9. “24”
10. “Dexter”

Qualcuno di voi ha contribuito???? 😀





Concerto di Final Fantasy a Firenze: un successo!!!

30 10 2007

Domenica si è concluso l’evento musicale dell’anno per tutti gli appassionati di Cloud - Final Fantasy VII Advent ChildrenFinal Fantasy. Nobuo Uematsu a Firenze ha regalato un fantastico concerto a tutti gli italiani, in due spettacoli, uno alle 19 e un altro alle 21. L’esecuzione è stata affidata all’orchestra “Nuovi eventi Musicali”, composta da 74 elementi, più il coro di 33 elementi ed un soprano. I pezzi che sono stati eseguiti li ho pubblicati in questo post. Io sono tra gli sfortunati che non è potuto andare, pur essendo un fan sfegatato della saga di Final Fantasy, quindi non potrei parlarvi dell’evento. Ecco perché ho deciso di riportare qui alcuni dei commenti dei ragazzi del forum di Final Fantasy Online Italia che hanno avuto la fortuna di andarci, corredando il tutto con foto e video fatti da loro.

Lady Sephiroth

“IL PIU BEL CONTEST di cosplay della mia vita finalmente tutti a ridere tutti appassionatissimi sotto il palco a fare la colonna sonora ai vari personaggi un ringraziamento a tutti di cuore basta solo vedere come cantavamo tutti insieme nel camerino tutto il cantabile di Final Fantasy (Cloud Song compresa con io e Braska a cantare “aria di mezzo carattere” EPIC*)”

Ciz
“Quando hanno attaccato con Bombing Mission, m’è salito un brivido su per la schiena, un groppo alla gola e senz’altro avevo gli occhi lucidi. E su Liberi Fatali e Tina’s Theme stentavo a trattenere qualche lacrimuccia (eh, so’ emotivo checcevuoi fà).
Non c’è paragone tra ascoltare il live orchestrale rispetto alle cuffie o lo stereo.
Bello, bello davvero. L’orchestra e il coro sono stati davvero all’altezza! Penso che siano rimasti stupiti della standing ovation finale, ma se la meritavano. Davvero un genio, il sensei Uematsu, e molto gentile visto che è rimasto a fare autografi per diverso tempo dopo il concerto e sono riuscito a farmi autografare il cd dei black mages, alè!

Speriamo torni presto, magari coi black mages, chissà..”

Rejectdial
Infine, grazie al cielo, ha concesso una seconda sessione di autografi, che ho avuto, e gli ho anche potuto stringere la mano e dire “arigato” (anche se in effetti appena mi ha teso la mano mi ha sparato un “arigato” a bruciapelo).
Di solito non mi piace vedere la gente che urla e strepita per la firma del famoso di turno, ma quando c’è qualcuno che MERITA, che diavolo
.”

Il Padrino
Improvvisamente alle 7 e 25 appare lui…Il Maestro!!!!!!Mi passa a soli 5 passi!!!!E subito partono i primi applausi di una lunga serie!
Comincia lo spettacolo…Tutto perfetto… Non c’era una canzone che non fosse perfetta e devo dire che Nobuo ( che dal mio posto si vedeva perfettamente ) alla fine di Liberi Fatali ha guardato la moglie come per dire ” Complimenti, davvero perfetti! “…
Tra una canzone e un’altra io mi commuovevo ( sono sensibile che ci posso fare…)… Alla fine parte il pezzo One Winged Angel e alla sua conclusione parte un tripudio di applausi… ( per la precisione 8 e 32 secondi di applausi!)… Ma all’improvviso, con balzo felino, sale sul palco Uematsu e lì scoppia il panico!!!! No- buo No – buo… Poi ha inziato a fare anche delle battute…Per esempio ha iniziato a dire ” meno male che mi sono vestito di nero, solitamente metto i jeans
). E ora tutti di corsa all’altro padiglione per gli autografi…Una folla di pazzi!!!!! Non si capiva più niente…Purtroppo dopo una mezz’oretta Nobuo doveva andare via a seguire l’altro concerto…Ma io ho avuto la voglia di quel dannato autografo e l’autografo ho avuto…Infatti io e un altro folto gruppo di ragazzi abbiamo aspettato la sessione autografi dell’altro concerto…e alla fine alle 23 e 44 era arrivato il mio turno…Una persona troppo simpatica e con una disponibilità incredibile ( infatti dovete sapere che in Giappone non tutti i fans hanno la possibilità di avere gli autografi ad eccezione di coloro che possiedono un pass e genralmente sono un gruppo ristretto)… Il concerto è andato una bellezza e penso che Nobuo è rimasto entusiasmato per il calore e l’affetto avuto dai fans italiani… Per quanto riguarda lo spettacolo delle 19 posso dire che galleria e platea erano tutte esaurite e che c’era un bel gruppo di persone in piedi… Penso avremo raggiunto in totale un 3000 persone.. Beh a questo punto cosa posso dire??? Dopo l’incontro col maestro, due ( e dico due ) strette di mano al maestro e il suo autografo ( n’altro poco svenivo)… mi mancavano solo i peli dei baffi ( ps alla prima sessione di autografi quello che urlava di voler anche un calzino sporco del maestro ero io )”

LAST MEMORY

I musicisti saranno stati un centinaio, tutti molto qualificati e professionali, c’erano degli abilissimi cantanti ed una soprano davvero eccezionale! ma il punto arriva ora… vicino a me ad una distanza di circa 6-7 metri, chi ci trovo? il maestro Nuobuo Uematsu!”

Babyfinal

Spero vivamente di poter dire: “Il giorno XX Rivedrò Nobuo in un concerto tenuto in un vero teatro”. Uematsu merita tutta l’attenzione che ha ricevuto, quindi anche una sede in cui svolgere l’evento più adatta. Speriamo vivamente in un suo ritorno e penso che sia rimasto davvero contento del calore che noi ragazzi abbiamo infuso mediante gli applausi e i suoi cori! Ma soprattutto al calore asfissiante quando abbiamo cercato in tutti i modi di prendere gli autografi (e qualcuno ha quasi ucciso la signora Uematsu calpestandola XD)

I.derfer
Premettendo che non ho mai giocato a Final Fantasy ed ero venuto al concerto solo per accompagnare la mia ragazza (Julia648)…non avevo praticamente mai sentito nessuna delle musiche suonate al concerto…
le musiche erano assolutamente divine *_* anche se l’acustica in un teatro sarebbe stata sicuramente diversa ;_;…l’orchestra m’è sembrata molto presa dalle musiche che eseguiva (ho visto anche qualche lacrimuccia) direttore d’orchestra compreso che sembrava un bambino in una pasticceria XD.
l’organizzazione lasciava certo a desiderare sembrava una cosa arrangiata li per li (ed effettivamente il cambio di location improvviso…) non sò sinceramente come il maestro abbia preso una cosa del genere…anche se il calore del pubblico sicuramente ha fatto il suo effetto (positivo).
per concludere….bhè musiche stupende *_* esecuzione decisamente apprezzabile ma organizzazione che lasciava a desiderare…spero un giorno di riuscire a sentire ancora un simile concerto…magari in un teatro come si deve.”

Final Fantasy X

QUALCHE CRITICA

Il Padrino

Un pò di critica la si deve fare alla disorganizzazione avvenuta nella distribuzione dei biglietti alle 6 ( primo spettacolo…)…Hanno fatto fare creare prima una fila lunghissima e inoltre mi hanno fatto perdere l’intervista di Nobuo Uematsu…Ovviamente io ero quello che faceva più bordello nella fila e dopo poco il mio amico di viaggio riesce a recuperare i biglietti…Seconda disorganizzazione: Inispiegabilmente fanno entrare una cinquantina di ragazzi prima del tempo ( io ero fra quelli… ) e poi ci vengono a dire “Ragazzi voi non potete stare qui”… Ma oramai io mi ero piazzato in terza fila a destra e da lei non mi sarei mai mosso… Abbiamo avuto anche l’onore di sentire un pò di prove da parte dell’orchestra che è stata eccezionale, anche se ( confermino gli altri presenti) quando hanno provato il coro di Liberi Fatali e avevano sbagliato per tre volte di fila gli attacchi, ho pensato che avremmo realizzato una grande figura di M***a con Uematsu…”

KATERINA
L’unica pecca che ho notato non dipendeva da nessuno, nè dall’orchestra, nè dagli organizzatori.
Purtroppo il luogo non favoriva l’acustica, e il coro, poverino, era parecchio sacrificato.
Ma a parte quello il concerto è stato veramente favoloso… nè i giochi nè i cd o un impianto stereo buono possono rendere le musiche nel modo in cui le rende il concerto dal vivo

LACUNA
Inizialmente si era parlato di un auditorium, dopodiché a causa dell’elevato interesse suscitato è stato reso noto che l’evento è stato spostato in “una struttura più grande, del tipo CIRCUS”, come si leggeva dall’email dell’Associazione Ludicom inviata a chi aveva compilato il form di pre-pre vendita, con tanto di mappa del locale per indicare a chi acquistava i biglietti i posti a sedere in platea, gradinata e posti in piedi, con prezzi assolutamente da esibizione musicale in teatro: giunti alla Fortezza la struttura si è rivelata essere un padiglione dal sistema di riscaldamento insufficiente, assolutamente non insonorizzato, in cui la gradinata prevista non esisteva (definizione di gradinata: “negli anfiteatri e negli stadi, ordine di posti costituiti da alti gradini”), dalla scarsa acustica (un qualsiasi auditorium offre acustica migliore, certo che se poi il metro di misura è che si era abituati a sentire quei brani allo stereo o dalla tv siam messi proprio male…!!!) contando, peraltro, che proprio per motivi di buon ascolto avevo comprato il biglietto per la “platea”.
Che senso ha, poi, fare una prevendita quando nella stessa lunghissima e disorganizzata coda avevano accesso sia chi aveva già acquistato i titoli sul sito, sia chi lo acquistava in loco? L’ingresso nel padiglione non ha seguito nessun ordine.
La compilazione del primo form prevedeva la costituzione di una “corsia preferenziale” per chi manifestava il suo interesse all’evento, ma così non è stato, in quanto i biglietti acquistati non erano numerati, e una volta entrati nel padiglione ci si sedeva un po’ dove si trovava posto (tranne nelle prime file, riservate a certi forum, mossa a mio parere scorretta, dato che questa attenzione era stata detta offerta a chi pre-ordinava, non solo ad alcuni membri

Finalmarco (uno dei pezzi grossi di FFOnline.it)
Disorganizzazione estrema, disinformazione, ritardi e menefreghismo dei gestori della biglietteria, nessuna o limitata priorità a chi aveva acquistato su internet.
-Prezzario non compatibile alla qualità delle postazioni (ma su questo punto c’è da dire che la locazione è stata cambiata all’ultimo momento per problemi logistici e che il lavoro di sistemazione notturo degli operai e dei promoter è stato impeccabile, chi ha assistito anche alle prove può confermare).
Uomini della sicurezza vergognosi : Minacce verbali a persone che si erano fatte 900 km e che erano ad aspettare da 3 o 4 ore, disorganizzati, inflessibili, maleducati e non cooperativi, una vergogna che spero non si ripeta nelle prossime edizioni della Fiera della Creatività

Insomma, critiche a parte (non sulla qualità del concerto), l’evento è stato un vero successo: i musicisti sono stati grandi e il maestro Nobuo è stato disponibilissimo con i fan, che hanno avuto occasione di ridere con lui alla fine del concerto durante il discorso finale e di ricevere un suo autografo insieme ad una stretta di mano (seppur dopo una grande coda”). Speriamo solo che Nobuo si sia sentito a casa qui in Italia, e torni presto con un altro concerto… con un po’ di fortuna, in quell’occasione, magari riuscirò ad andarci anche io!!! A breve pubblicherò qualche fotografia e linkerò anche qualche video… non lo faccio ora giusto per non appesantire troppo questo post. Per ora metto solo questa foto del maestro Nobuo!!! Rimanete sintonizzati!!!

 

Nobuo Uematsu a Firenze

Il maestro Nobuo Uematsu saluta il pubblico al concerto di Firenze

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 





I cantanti cominciano a snobbare le major discografiche

15 10 2007

Sono già due i gruppi di cantanti che hanno preso la decisione di abbandonare le case discografiche: i Radiohead Nine Inch Nailse i Nine Inch Nails. Trent Reznor, leader di quest’ultimo gruppo, ha dichiarato: “Ho atteso a lungo la possibilità di fare questo annuncio. Da adesso in poi i Nine Inch Nails sono completamente battitori liberi, liberi da qualsiasi contratto di registrazione con qualsiasi etichettaSono stato sotto contratto per 18 anni e ho visto il business mutare radicalmente verso qualcosa di intrinsecamente molto differente e mi dà una grande gioia poter finalmente avere un rapporto diretto con il pubblico come ritengo giusto ed opportuno sia”. Reznor ha sempre dimostrato di non gradire troppo le grandi major, tant’è che un pò di tempo fa era addirittura arrivato a consigliare apertamente ai suoi fan asiatici di scaricare illegalmente la musica dal P2P.

Rapporti diretti con il pubblico, passaparola e distribuzione digitale diretta degli album (con relativo incasso che finisce tutto in saccoccia all’autore, al contrario di quanto succede con le etichette) sono dunque la modalità che anche i NIN hanno scelto per promuovere le proprie opere, segno più evidente che mai del fatto che i tempi sono già cambiati e l’approccio al mondo digitale delle major, che hanno sbagliato praticamente tutto da Napster in poi, le potrebbe ben presto condannare all’estinzione.

Se due dei più grossi attori dell’industriascrive Gizmodo.com – possono permettersi di leggere certe rivendicazioni e farle proprio, rifiutando il vecchio business perché guasto, per quale ragioni non potrebbero fare lo stesso anche i produttori? Ciò che i Radiohead e i NIN stanno mostrando è il modello di business del futuro“.

Testo sul sito dei NIN

L’annuncio di Trent Reznor sul sito ufficiale dei NIN





Due ragazzi… e i System of A Down!

14 10 2007

Chi conosce i System of A Down, il famoso gruppo alternative metal statunitense, conosce anche la loro canzone “Chop Suey“. Guardate cosa fanno questi due ragazzi, che a quanto pare sono dei fan sfegatati del gruppo… quando si dice ballare al ritmo della musica… 🙂