Addio Stage6 DivX!

29 02 2008
Da ieri è cominciato lo “shut down” di Stage6 DivX. Il noto sito di condivisione e streamingTriste video online, concorrente di YouTube, che aveva il pregio di permettere il caricamento online di video anche in alta definizione, sta chiudendo battenti: a detta dei creatori e gestori, la decisione è stata molto sofferta, soprattutto per il fatto che il sito era diventato una piattaforma famosissima in tutto il mondo per la condivisione di video in divx. Il successo è stato talmente alto che i costi di gestione del sito sono diventati piuttosto alti: già a luglio, la società che gestisce il sito ha vagliato varie alternative a quest’ultima “fatale” soluzione, tra cui la possibilità di vendere o trasformare il tutto in una public company. Alla fine, hanno optato, a malincuore, per la cancellazione, e un pò alla volta, da ieri, hanno cominciato ad eliminare tutti i video sul sito. Il processo va molto a rilento, visto che si tratta di cancellare migliaia di file, quindi, se avete ancora dei downlaod da fare, approfittatene (io in due giorni ho fatto il pieno di anime, video musicali e film, per un totale di oltre 40 GB 😀 )!
Stage 6 DivX Logo
Quindi, anche i miei due canali su Stage6 DivX, la Leviathan’s Lair TV e il Leviathan’s Games Channel, cessano di esistere! Lascerò i banner sul blog, fintanto che sono ancora raggiungibili.
Ora comincia la ricerca di un’alternativa, dato che già si vocifera la presenza online di un altro sito che consente di caricare file in alta definizione… speriamo solo che sia all’altezza di Stage6!




Adriana Lima: collezione di foto e video!

29 12 2007

Ecco un pò di foto e video di Adriana Lima, la bellissima modella Adriana Limabrasiliana classe 1981 (con origine caraibiche, portoghesi, francesi e indoamericane – un bel mix di geni, non c’è che dire) che ha fatto sognare gli italiani fin dai tempi della pubblicità per la Tim. Definita dai media come “il miglior volto sul mercato” e “la modella più richiesta al mondo“, ora ottiene tantissimo successo soprattutto per il lavoro con Victoria’s Secret, marchio di abbigliamento femminile e di prodotti di bellezza, ma è noto soprattutto per le creazioni di lingerie 😀 . Infatti, oltre al già citato spot, Adriana ha al suo attivo apparizioni televisive negli spot di Maybelline e “Angel in Venice” di Victoria’s Secret (diretto da Dominique Isserman). Inoltre, insieme a Clive Owen, è stata anche protagonista dell’acclamato cortometraggio “The Hire” realizzato per BMW dal regista Wong Kar-Wai (che trovate in fondo a tutti i video). Godetevi ora il tutto, e rifatevi un pò gli occhi!!! E se volete continuare a rifarveli, date un’occhiata a questo channel su Stage6 DivX, interamente dedicato ad Adriana Lima!





Duke Nukem Forever: finalmente il trailer!!!

21 12 2007
Non ne sentivamo parlare da anni… e poi, qualche giorno fa, come un fulmine a ciel sereno, il Duke Nukem Forever locandinaDuca sta finalmente tornando!!! La 3D Realms aveva annunciato lo sviluppo di un seguito del fortunato gioco Duke Nukem 3D dal lontano 1997; da quella data si sono visti trailer e presentazioni (soprattutto nel 2001 durante la più famosa fiera dei videogiochi, l’E3), ma fino ad oggi non è ancora stata rilasciata alcuna versione, tanto da far entrare questo gioco negli annali del software vaporware. Le ragioni del ritardo erano da ricercare probabilmente nel motore grafico, nel senso che gli sviluppatori di 3D Realms cercarono di affinarlo un pò troppo: ogni volta che usciva un engine più sofisticato (come ad esempio quello di Quake 3 Arena della ID, se non sbaglio nel lontano 1999), quello originale veniva ritoccato per essere adeguato alla concorrenza, ma mai senza raggiungere un risultato che soddisfaceva gli autori. A causa degli incredibili ritardi di produzione, questo gioco ha vinto la classifica Wired News’ Vaporware Awards (Premi di Wired News per il software vaporware) nel 2001, nel 2002 e nel 2005; nel 2003 non è stato classificato per aver superato tutti i record di ritardo ma gli è stato assegnato da Wired il Lifetime Achievement Award. Tuttavia è stato di nuovo riammesso in gara nel 2005 e nel 2006 ed ha vinto il premio entrambe le annate. Non a caso, negli ultimi anni, il gioco veniva allegramente titolato dai fans come Duke Nukem For-Never!!! 😀
Ma ieri, 20 dicembre 2007, dopo l’annuncio sul sito ufficiale, ecco che spunta il Teaser Trailer: 1 minuto e 10 di video, dove il Duca creato da Todd Replogle, George Broussard, Allen Blum and Scott Miller della 3D Realms/Apogee Software pompa con i manubri, seduto su una panca, con un bel sigaro cubano in bocca. In qualche scena si vedono gli immancabili alieni e il Duca conclude affermando di essere “alla ricerca di un bagno alieno“. 😀 Alla fine del video, la scritta “Stay Tuned”, che ovviamente lascia ben sperare tutti i fans!
Duke Nukem Forever
Come al solito, quindi, lo stile dissacrante che si unisce al carattere prettamente maschilista del protagonista non mancheranno; se vi ricordate bene, oltre a commettere atti violenti, come la maggior parte dei videogiochi d’azione, il duca ne compiva altri assolutamente singolari e insoliti per un’epoca (metà anni ’90) dove il protagonista degli sparatutto in prima persona era di solito un taciturno soldato o marine spaziale. Se vi ricordate bene, nel vecchio Duke Nukem 3D, il Duca (da Wikipedia):

  • per diventare più veloce, assume steroidi;
  • urina liberamente nei bagni senza nascondere la soddisfazione per la cosa;
  • defeca nel cranio di un mostro, dopo averlo sconfitto, leggendo il giornale e fischiettando;
  • paga le spogliarelliste nei night club;
  • sfotte i nemici dopo averli uccisi;
  • si lamenta pestando delle feci lasciate in terra;
  • irrompe in cinema a luci rosse;
  • al termine della missione finale, per festeggiare non si risparmia, portandosi a letto una donna (solo udibile)

Non per questo, però, il gioco può essere considerato un gioco solo per adulti, visto che non si troveranno mai contenuti fortemente pornografici e quelli presenti, oltre a essere soft, non sono mai fini a se stessi ma sempre inseriti in un contesto umoristico spesso ironico (peraltro, il videogioco prevedeva una funzione chiamata Parental lock che, attraverso l’inserimento di una password, nascondeva durante il gioco i contenuti a sfondo violento o sessuale).

Duke Nukem Forever 1   Duke Nukem Forever 2

Vecchie immagini del 2001 di Duke Nukem Forever 

L’amministratore delegato di 3D Realms George Brussard ha dichiarato: “Sabato scorso abbiamo tenuto il party di Natale dell’azienda. È stato molto divertente come al solito, ma c’è stata anche una sorpresa speciale. Diverse persone hanno lavorato segretamente alla preparazione di un video speciale per questo party. Hanno creato un piccolo teaser trailer di Duke Nukem Forever. Dopo aver visto questo teaser, abbiamo pensato che si trattasse di qualcosa da condividere con tutti voi. Anche se è solo un filmato, vi assicuriamo che è in arrivo qualcosa di più“.

Ed ora ecco il trailer: come al solito, vi fornisco sia la versione in bassa che in alta risoluzione! Godetevelo, e aspettiamo con ansia altre informazioni! Sono riuscito anche a trovare il trailer uscito nel 2001, che mostra anche immagini del gameplay (ovviamente la grafica è molto datata, ma è normale, considerando che è vecchio di 6 anni). La data ufficiale del gioco non è stata divulgata, ma si pensa che, con ogni probabilità, sarà nel 2008 inoltrato. Ma la storia di questo videogame dimostra che forse dobbiamo aspettarci qualche ritardo…

Duke Nukem Forever – Vecchio trailer del 2001

Duke Nukem Forever – Teaser Trailer (Bassa risoluzione)

Duke Nukem Forever Alta Risoluzione

Duke Nukem Forever – Teaser Trailer (Alta risoluzione)





Supercar: il remake sulla NBC nel 2008!

17 12 2007

Vi ricordate Supercar? Questo telefilm, conosciuto anche con il titolo originale di “Knight Rider“, ebbe un successo KITTstrepitoso negli anni ’80. Per rinfrescare la memoria ai più, il telefilm narrava la storia di un uomo, Michael Long (interpretato da Larry Anderson), che viene quasi ucciso da alcuni criminali e salvato dalle industrie Knight su ordine del suo fondatore, Wilton Knight (Richard Basehart). La sua vita cambia completamente: diventa Michael Knight (interpretato da David Hasselhoff) e assieme a Devon Miles (Edward Mulhare) e al Knight Industries Two Thousand (KITT per gli amici), l’auto parlante super tecnologica controllata da un’intelligenza artificiale (super corazzata, capace di saltare, di sfrecciare a 300 km/h e muoversi autonomamente senza un pilota), comincerà una lunga battaglia contro le forze del male. La serie viene interrotta alla fine della quarta stagione, nel 1986, a causa di un repentino calo degli ascolti (ancora mi chiedo come mai), che non riuscivano più a bilanciare gli elevatissimi costi di produzione. Ciò avvenne in modo del tutto improvviso e imprevisto, in quanto l’ultimo episodio in assoluto, “La spedizione maledetta“, termina in modo completamente normale senza lasciar presagire nulla della fine definitiva della serie. Ovviamente i fans non si sono arresi, tant’è che nel 1991 uscì Supercar 2000 – Indagine ad alta velocità (titolo originale Knight Rider 2000), un film per la TV d’azione/fantascienza. In realtà, la pellicola doveva essere l’episodio pilota di una serie TV mai prodotta che doveva rappresentare la continuazione del telefilm Supercar. Ora però sembra che le cose stanno per cambiare…

K.I.T.T. e Michael

Alcune immagini di K.I.T.T.

La sigla della prima stagione di Supercar

La sigla della quarta stagione di Supercar, con la versione super-veloce di K.I.T.T.

COSA E’ SUCCESSO PRIMA? Sul sito Knight Rider Italia si legge che è dal 2002 che circolano notizie su un film cinematografico che dovrebbe riprendere le avventure di Michael e di K.I.T.T., nonostante tutto quello che era successo in precedenza. Purtroppo non pochi sono stati i problemi relativi alla pre-produzione, tra i quali in primis spiccano la mancanza di volontà da parte della Universal Pictures di dar voce alla macchina protagonista del film. Per fortuna, all’epoca proprio David Hasselhoff pareva molto interessato alla produzione del lungometraggio e sembra che abbia coinvolto Glen A.Larson, creatore stesso della serie TV negli anni ’80. Ma ancora una volta la fortuna soffia con vento contrario, dato che i due si vedono rifiutare continuamente la proposta di questo film. Nel 2003 spuntarono addirittura problemi di copyright e di detenzione dei diritti che vennero contesi tra la Universal e Hasselhoff.
Nel 2004, David Hasselhoff dichiara che l’intenzione di fare il film c’è. Ecco l’intervista dell’epoca:

Per chi non mastica la lingua d’Albione, Knight Rider Italia fornisce un breve ma efficacie traduzione:

– DAVID: «Abbiamo fatto l’accordo venerdì, lo stiamo facendo ritornare in un lungometraggio [???e parte del merito va attribuito a tutti i fans dal Regno Unito???].»
– DAVID: «Certo adesso stiamo solo portando avanti un’idea, ma non vogliamo cambiare troppo. Non vogliamo rifare il cast, vogliamo mantenere Michael Knight come Michael Knight, forse un po’ più vecchio, come sono io, un po’ come fece Sean Connery in “Never Say Never”, e poi ci sarà William Daniels che è la voce di K.I.T.T.; anche lui sta ritornando. Edward Mulhare, che è venuto a mancare, lo stiamo facendo rivivere con un ologramma, e poi stiamo pensando di farlo un po’ come in “The Matrix”, portando nel futuro.»
– DAVID: «Non c’è un giorno nel quale la gente non dica che è tempo di far ritornare Knight Rider.» L’intervistatrice chiede di K.I.T.T….
– DAVID: «Era tecnologicamente avanzato rispetto al suo periodo perché a quel tempo l’auto parlava, ma adesso tutte le automobili parlano, così ora dobbiamo proporre qualcos’altro.»
– L’intervistatrice chiede: «Sarà un film, non una serie TV?»
– DAVID: «Assolutamente, un film (lungometraggio) veramente grande.»
Knight Rider 2008

Nel 2005 sembrava che tutto fosse andato per il verso giusto, la sceneggiatura aveva preso una forma più consistente e anche il cast sembrava in via di completamento, regista compreso. Il 2006 porta una nuova luce al progetto ma, proprio quando sembrano mancare pochi giorni all’inizio delle riprese, tutto ripiomba nel mistero e nel silenzio assoluto.

FINO AD OGGI! Proprio su internet comincia a girare la notizia che il remake ci sarà, e sarà trasmesso nel 2008 dalla NBC (guarda il servizio TG1 – Il ritorno di Supercar). E a quanto pare non si tratta più di un film a sè stante, ma dell’incipit di una probabile serie televisiva: l’episodio pilota avrà durata di 2 ore, e se tutto andrà bene, la serie proseguirà. Ma veniamo a qualche particolare aggiuntivo. Innanzitutto, pare che non sarà protagonista Michael Knight, ma il figlio dello stesso, Mike Tracer (interpretato da Justin Bruening), che non ha mai conosciuto il padre. Sarah Kamen, la figlia dell’inventore della favolosa supercar K.I.T.T., sarà interpretata da Deanna Russo.

Justin Bruening Justin Bruening

Justin Bruening

Deanna Russo Deanna Russo

Deanna Russo

Ma sicuramente ciò che interessa di più è: ci sarà K.I.T.T.? Che modello verrà scelto, al posto della bellissima Pontiac TransAm dei primi anni ottanta (chi ha avuto la possibilità di vederla dal vero, come il sottoscritto, se ne è innamorato, vero? – Per tutti i particolari, guardate qui)? Riguardo alla prima domanda, ancora non si sa se la IA dell’auto sarà K.I.T.T. o un modello perfezionato e diverso dall’originale… Per quanto riguarda la seconda, il nuovo bolide deriva da una Ford Shelby GT500KR Mustang 550 HP, che potete vedere nelle foto sottostanti (il sito Jalopnik fa sapere che le luci che vedete sul cofano sono state aggiunte con Photoshop). Sono riuscito a trovare anche un video, che mostra le prestazioni dell’auto su strada, confrontandole con quelle del modello precedente (il filmato, disponibile anche in alta risoluzione da Stage6 DivX, è tratto dal noto programma della BBC Top Gear). Che dire? Bellissima macchina!!! Non vedo l’ora di vedere altre news, e soprattutto altre succulente immagini della nuova Supercar!!!

Ford Mustang Shelby GT500 1

Ford Mustang Shelby GT500 2

Ford Mustang Shelby GT500 3 - KITT MOD

Top Gear – Ford Shelby Mustang GT500 (versione in bassa risoluzione)

Ford Mustang Shelby GT500

Top Gear – Ford Shelby Mustang GT500 (versione in alta risoluzione)

 





Leviathan: creati Leviathan’s Lair TV e Leviathan’s Games Channel on Stage6 DivX

20 11 2007

Alla fine ce l’ho fatta: sono riuscito a creare 2 channel video su Stage6 DivX (riuscendo a mettere un pò d’ordine tra i filmati che avevo sul mio profilo), che si vanno ad aggiungere a quello che avevo creato su YouTube. Sono nate:

 

  • Leviathan’s Lair TV: è il channel di questo blog; trovate tanti video di Anime, Anime music videos, Fan Movie, Ridoppiaggi divertenti, video sexy di belle “patonze”, video musicali, trailer di film, video divertenti e altro ancora!
  • Leviathan’s Games Channel: trailer, documentari, videorecensioni, making of, interviste, gameplay videos e tanti altri video (anche sul mondo di Halo, Final Fantasy, Crysis, The Elder Scrolls, ecc.).

Spero di aver fatto un buon lavoro! Lì, trovate tutti i video in Alta definizione che pubblico sul blog, più tanti altri, ovviamente! I link saranno sempre disponibili sulla sidebar del blog. Buona visione!

 

Leviathan's Lair TV

Leviathan's Games Channel





Il futuro di Halo: intervista a Bungie Studios

11 11 2007

Qual’è il futuro di Halo? Dopo la fine della trilogia, molti sono i fan che se lo stanno chiedendo. I ragazzi di Bungie HaloStudios, dopo aver annunciato l’intenzione di separarsi da Microsoft, in cerca di maggiore libertà, svelano qualcosa sui loro progetti futuri in questa video-intervista, pubblicata su internet sul sito Gametrailers.com. In particolare, non viene smentito il film annunciato, realizzato con la collaborazione di Peter Jackson (appena ne saprò di più, vi farò sapere tutto! Ho già trovato qualche succulento filmatino… 😀 ), e viene confermata la possibilità di poter scaricare in futuro contenuti inediti di Halo 3. Vi ripropongo qui il filmato, in versione HD dal mio canale su Stage6 DivX, o in bassa risoluzione dal mio canale su YouTube (ovviamente vi consiglio la versione in alta risoluzione): sfortunatamente, il video, lungo circa 3 minuti, è solo in inglese, ma si riesce a capire bene (tant’è che le domande sono scritte a testo)… per chi mastica un pò la lingua d’Albione, è una chicca da non perdere!!! Buona visione!!!

 

Il futuro di Halo - Intervista

Versione in Alta Risoluzione

 

Versione in bassa risoluzione





Crysis: DirectX 9 vs DirectX 10 – attivare le funzioni DX 10 su XP

5 11 2007

Ormai Crysis mi ha preso del tutto… 😀 Questo gioco è notoriamente uno dei titoli di nuova generazione più significativi Crysis Posterperché, tra le altre cose, integra supporto DirectX 10. Chi ha schede video Nvidia della serie 8000 e ATI Radeon della serie 2000 può attivarle senza problemi. Il problema è il sistema operativo usato: in modalità DirectX 10, il gioco è ufficialmente compatibile solo con Windows Vista, mentre chi possiede Windows XP e “limitato” alle DirectX 9, indipendetemente dal possesso o meno di una scheda video compatibile DirectX 10.

Nel single player, l’engine di Crytek sfrutta moltissimo le nuove librerie, per ricreare effetti visivi spettacolari, come ad esempio il fumo volumetrico, le esplosioni e così via.: in parole povere, rende il gioco più fotorealistico. Ovviamente, Crysis è perfettamente godibile in DirectX 9, si perdono solo questi effetti visivi. Nel multiplayer, invece, le DirectX 10 sono usate anche per gestire la fisica dei materiali: per esempio, se andate addosso a qualcosa con un veicolo, lo distruggerete. Tutto ciò provoca dei problemi co n chi non può sfruttare queste librerie. Ecco perchè Crytek ha previsto la presenza sia di server atti a sfruttare le DirecX 9, sia quelli per le DirectX 10: i giocatori DX10 potranno giocare nei server DX9, ma non vale il viceversa.

Per i fortunati possessori di schede video DX10 che usano XP c’è una novità: alcuni utenti del forum di Crysis Online, attraverso il demo single player rilasciato nei giorni scorsi, si sono resi conto che è possibile accedere alle caratteristiche DirectX 10 anche da Windows XP. Per attivare la funzione, occorre modificare alcuni file nella cartella \CVarGroups\ dell’installazione del gioco. Sostituendo i valori relativi alla modalità “high” con quelli della modalità “very high” si accede, di fatto, alle caratteristiche DirectX 10. In questo modo si ottiene su Windows XP una versione di Crysis che nella sostanza è graficamente identica alla controparte Vista.

Volete sapere se vale la pena attivare le funzioni DirectX 10, e se ci sono miglioramenti sostanziali rispetto alla grafica DirectX 9? Eccovi due filmati in Alta risoluzione che mostreranno l’arcano, direttamente da Stage6 DivX, in modo tale che potrete giudicare con i vostri occhi:

Crysis - Jungle - DirectX 9 vs DirectX 10

Crysis – Jungle – DirectX9 vs DirectX10 HD

Crysis - Hunter - DirectX 9 vs DirectX 10 HD

Crysis – Hunter – DirectX 9 vs DirectX 10 HD

Se state pensando di passare a schede video DX10, vi conviene aspettare: Microsoft ha dichiarato di aver pronto per il rilascio una nuova versione delle sue librerie, le DirectX 10.1, che integrano qualche miglioria non sfruttabile dalle schede attuali. Inoltre, conviene aspettare anche perchè, di solito, la seconda generazione di GPU che sopportano una libreria sono notoriamente più efficienti delle prime.

Altro appunto: pare che lo sparatutto di Crytek, dal punto di vista delle prestazioni, vada meglio su XP, pur restando piuttosto pesante in entrambi i casi. NVIDIA ha fornito dei driver per Vista appositamente ottimizzati per la versione dimostrativa di Crysis, ma non sembrano sortire effetti positivi in fatto di prestazioni. Intanto, Electronic Arts ha annunciato che il gioco è entrato ufficialmente in fase di masterizzazione. Vi ricordo che la data di rilascio precedentemente prevista viene confermata: Crysis sarà disponibile, in versione PC, dal 16 novembre.